Brandon Flynn (Justin in 13) si racconta “Mi davano della femminuccia”

Brandon Flynn non è sicuramente il suo personaggio in Tredici: Justin.

L’attore ha rivelato di aver avuto alcuni problemi con il bullismo e con le droghe.
“Quando ero alle medie, ho avuto a che fare con molte persone che mi prendevano in giro perché volevo fare l’attore. Pensavano che fosse una cosa da femminucce. Pensavano che dovessi fare sport. Mi ha messo in una situazione dura nella quale non volevo essere me stesso e provavo ad essere ciò che gli altri volevano che fossi.”

Quando vieni bullizzato in quel modo, non è sicuramente facile.
L’attore continua:
“Mi sono auto-medicato molto; ho usato molte droghe e ho deciso di nascondere la mia verità e di alterare la mia percezione per rendermi le cose più semplici.”
E poi:
“Sono felice di non essere Justin nella mia vita e di parlare delle ingiustizie che ci riguardano come società”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...