Il treno per Halloween (Teorie, indizi e ricostruzioni in PLL)

Torna il consueto appuntamento con tutti i Pretty Little Liars addicted, in cui il Team Sparia (Marcello & Marco) ricostruisce teorie, scova indizi, valuta ogni ipotesi sensata, alla ricerca dell’identità di A.D.

Abbiamo scelto la terza stagione questa volta, in particolare di analizzare l’episodio 3×13 dal titolo “Il treno per Halloween”. Ancora atmosfera horror per una puntata ricca di colpi di scena e colma di preziosi indizi e temi ricorrenti.

Halloween torna a Rosewood, la puntata si apre con un’inquietante Mona rinchiusa al Radley, la quale parlando con A afferma di adorare questa ricorrenza e che “questo Halloween sarà il più bello di tutti, ci scommetto la vita di qualcuno”, una sorta di presagio, infatti in questa puntata il morto ci scappa!

Le nostre Liars, discutono su quale sarà il loro travestimento per partecipare al party di Halloween ,che si terrà sul treno fantasma, la scelta ricadrà su personaggi di film famosi.

Spencer e Toby sono Lauren Bacall e Humphrey Bogart, Aria è Daisy Buchanan del Grande Gatsby, Hanna è Marylin Monroe ,mentre Emily è una futuristica wonder woman, proveniente dal pianeta Venere.

A rendere l’atmosfera noir è la parallela storia che procede a casa Marin, dove la mitica Ashley e il pastore Ted vestiti da dottore ed infermiera (mi astengo dal commentare) accolgono i bambini che, urlando in coro “dolcetto o scherzetto” ,bussano alla loro porta. La vicenda diventa minacciosa quando dal nulla sbuca una bambina, che ricorda molto una delle gemelle presente nell’episodio 2×13, che dice di cercare sua madrei n quanto sua sorella  che la mette sempre nei pasticci e con cui litiga persino per le bambole. Che si tratti ancora una volta di un mega indizio? E che dietro la storia delle inquietanti bambine si celi quella di Mary Drake e Jessica Di Laurentis?

Sul treno l’atmosfera si scalda, special guest Adam Lambert che canta Cuckoo, tutti si scatenano, ma è l notte di Halloween e qualcosa di terrificante sta per accadere. No, non si tratta di Jenna e Noel che fanno coppia fissa ma di una serie di sconvolgenti eventi fino all’epilogo finale. Aria vieni avvelenata, da un personaggio con la maschera da giullare, e rinchiusa in una cassa di legno. Ma chi si nasconde dietro il terrificante giullare? In realtà in personaggi mascherati così sono due, uno è il detective Darren Wilden e l’altro verrà svelato da Mona, dopo qualche puntata, che affermerà si tratti di Melissa Hastings. La misteriosa e competitiva Hastings senior, è troppo spesso coinvolta in questi complotti e ne esce sempre impunita, questo non fa che aumentare i nostri sospetti nell’ipotizzare che sia proprio lei A.D.

Il viaggio sul treno prosegue ed ecco un importante indizio, Garret chiede un confronto con Spencer, l’ex poliziotto vuole raccontare della famosa notte in cui Alison scomparve e nella quale diciamocelo successe di tutto. Garret afferma che Alison era ancora viva quella notte, e che ha visto il padre di Aria discutere con Alison, ma non farà mai in tempo a raccontare altri dettagli su quella notte perché verrà assassinato dopo poco e rinchiuso nella bara con Aria. Nel frattempo mentre le Liars si accorgono della sparizione della piccola Aria, Spencer viene aggredita da uno dei giullari Melissa o Wilden? (Grazie al ritrovamento di un unghia finta, caduta durante la colluttazione si è capito si tratti di uomo, quindi Wilden) Per fortuna ci penserà la forzuta Paige a salvarla. Almeno a qualcosa Paige è stata utile

Le liars riusciranno a salvare Aria, e la puntata si concluderà con un altro misterioso ritrovamento, un corpo all’interno del box che conteneva le bibite. Di chi si tratta?  Si tratta del corpo di Bethany Young ?

Questa puntata dunque ripropone il tema delle sorelle gemelle in chiave fantasma, riaccende i sospetti su Melissa, ma non solo anche il comportamento di Lucas e Jenna risulta alquanto ambiguo…

Al prossimo mistero, restate sintonizzati, il team Sparia, Marcello e Marco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...